CARRELLO [ 0 ]
Ultimi aggiunti

Carrello vuoto!
Vai alla pagina dei prodotti
Spedizione Gratuita a partire da € 75
Consegna entro 2 gg lavorativi

FONDAMENTALI

Punti fondamentali per benessere psico-fisico

Ecosalute ha individuato i punti cardini che considera FONDAMENTALI per ottenere il corretto equilibrio psico-fisico, nell'ottica di stimolare la personale ricerca verso stili di vita più consapevoli e responsabili. Per tutti coloro che vogliono ristabilire e mantenere una salute vibrante e vitale.

Alcalinizzazione


Alcalinizzazione

“Se hai un problema di salute, molto probabilmente sei acido.”
M. Rho - Visione Totale per l’autogestione della salute.

Scopri se sei acido con il nostro test, scaricalo subito!


Come contrastare l’acidosi

Il mantenimento di un corretto equilibrio acido-alcalino ( o acido-basico) del corpo è alla base del quotidiano benessere. Se l’organismo è in uno stato di acidosi non è in grado di assimilare efficacemente le vitamine, i sali minerali e i nutrienti essenziali per le normali attività metaboliche dell’organismo.

Le cause dell’acidità.
L’acidità del corpo dipende da fattori molto comuni quali: stress emozionale, inquinamento, eccessiva attività fisica, sovraccarico di sostanze tossiche, alimentazione sregolata e qualunque processo che impedisca una corretta ossigenazione delle cellule. Tutti nasciamo alcalini ma il trascorrere del tempo ci rende inesorabilmente acidi.

Sintomi più comuni.
  • Stati infiammatori e dolori di varia natura, come ad esempio i dolori articolari causati dall’ accumulo di acido urico (Gotta).
  • Acidità di stomaco dovuta all’eccessiva produzione di acido cloridrico.
  • Difficoltà digestiva.
  • Disturbi cardiovascolari e ipertensione.
  • Grasso corporeo persistente e alti livelli di colesterolo (dovuti all’accumulo di acidi grassi).
  • Cattivo umore e nervosismo.
  • Osteoporosi o fragilità ossea; perché il calcio, in quanto minerale alcalino, viene preso dalle ossa per contrastare l’acidità.

Come contrastarla.
  • Prestando attenzione all’alimentazione: l’80% del cibo introdotto dovrebbe essere alcalino e solo il 20% acido. (PDF tabella cibi acidi-alcalini)
  • Evitando il più possibile situazioni stressanti o cercando di praticare una disciplina di rilassamento come lo yoga.
  • Praticando una quotidiana attività motoria, anche leggera, in rapporto alla propria età, corporatura e allenamento.
  • Bevendo almeno due litri di acqua al giorno, meglio se alcalina.
  • Inserendo nella dieta specifici integratori alimentari, come la nostra linea Alkavita®

Depurazione


Depurazione

La forza della rigenerazione.
Moltissimi disturbi nascono dal fatto che quotidianamente l’organismo è contaminato da un alto numero di inquinanti presenti nell’aria, nell’acqua e in molti cibi, dall’uso frequente di antibiotici o farmaci. I sistemi naturali di eliminazione delle scorie metaboliche non sempre riescono a gestire un carico di lavoro tanto gravoso, ecco perché la depurazione ci può essere d’aiuto.

E’ buona norma eseguire due cicli all’anno, in autunno e in primavera, quando l’organismo è naturalmente predisposto e ogni volta che ci si sente stanchi o debilitati.

I vantaggi della depurazione

  • Rinforzo del sistema immunitario per affrontare la stagione invernale.
  • Aumento del livello energetico dell’organismo.
  • Prontezza e lucidità mentale.
  • Miglioramento dell’attività metabolica ed di eliminazione delle scorie.
  • Pelle più luminosa e capelli più forti e sani.
Come eseguire una corretta depurazione?

Durante un ciclo depurativo è necessario prestare attenzione ad alcune regole che faranno la differenza:
  • Bere molta acqua (almeno due litri al giorno).
  • Non ingerire “cibo spazzatura”, bevande gassate e alcol.
  • Limitare l’assunzione di proteine animali.
  • Consumare quotidianamente frutta e verdura di stagione privilegiando quelle a foglia verde.
  • Ridurre il consumo di latte e dei suoi derivati, evitare il più possibile lo zucchero e la caffeina.
  • Non fumare.

DEPURAZIONE DELL’ INTESTINO:
Per ottenere una pulizia e una depurazione profonda è necessario partire dall’intestino, in quanto è  fondamentale una completa espulsione dei prodotti di scarto del metabolismo. Fattori dietetici e stress emotivo possono produrre una congestione del colon che, nel lungo periodo, produce l’ambiente ideale per la proliferazione di batteri, virus e parassiti.
Il protocollo della Dr.ssa Clark è da sempre uno dei più diffusi ed efficaci per intervenire in questa direzione. (PDF protocollo)

MIX BILANCIATO CLARK POTENZIATO

DEPURAZIONE DEL FEGATO:
Il fegato è uno degli organi più preziosi del nostro organismo perché ha molteplici funzionalità, tra cui quella di metabolizzare farmaci, alcol e sostanze dannose permettendo l’espulsione delle tossine. E’ un bene mantenerlo sempre “pulito” per non ostacolare il suo funzionamento.

DEPURATIVO FEGATO
SALI DI EPSOM

DEPURAZIONE DEI RENI:
I reni sono organi vitali per l’espulsione delle scorie e mantengono il sangue pulito ed equilibrato. Come per il fegato è opportuno aiutarli a rimanere funzionali per il benessere di tutto l’organismo. La depurazione aiuta nella prevenzione dei calcoli.

DEPURATIVO RENI

Chelazione dei metalli pesanti




Mercurio, cadmio, arsenico, piombo e alluminio: i nemici della nostra salute da non sottovalutare.

I metalli pesanti sono sostanze con cui conviviamo quotidianamente, non essendo biodegradabili, si depositano e permangono nell’ambiente, in alcuni organismi (piante, molluschi e pesci) e perfino nel nostro corpo. L'accumulo può avvenire in vari distretti, quali fegato, ossa, grasso corporeo, reni e cervello.

Hai sintomi che non riesci a spiegare o disturbi che non riesci a debellare?
Potresti soffrire di un’intossicazione cronica da metalli pesanti!

Per le diagnosi acute è possibile avvalersi di specifici esami del sangue e delle urine, mentre le intossicazione croniche emergono più facilmente grazie al Mineralogramma che analizza i capelli.

“In un rapporto del 1979, l’Ente Governativo Americano per la Protezione dell’Ambiente affermava che i metalli tossici rappresentano un grave problema per i Paesi Industrializzati, in quanto largamente utilizzati in tutte le attività produttive, dall’agricoltura all’industria, al terziario avanzato.”

Dove si nascondono i metalli pesanti?
Nelle vernici, negli insetticidi, nei fungicidi, negli utensili da cucina di alluminio, nei prodotti per la protezione del legno, nei disinfettanti, nei vaccini, nelle otturazioni dentali in amalgama, nei componenti usati per la costruzione di autoveicoli e impianti elettrici, ecc…

In cosa consiste la Chelazione
La chelazione è una reazione chimica in cui un atomo metallico viene legato da una seconda sostanza (il chelante) e insieme formano un composto molto stabile e inerte che l'organismo può facilmente espellere.
Il metallo viene circondato a tenaglia dal chelante, come se fosse stretto tra le chele di un granchio (da cui il termine chelazione).
La chelazione naturale può essere realizzata attraverso la simultanea assunzione di Alga Clorella e Coriandolo.

Salute Alimentare


Salute Alimentare

“L’uomo è ciò che mangia.”
Cit. L. Feuerbach

È ormai risaputo che una corretta alimentazione è fondamentale per la riconquista e il mantenimento del benessere, unitamente ad altri salutari stili di vita.
Molte parole si sprecano su quali siano le migliori abitudini alimentari, dare una risposta univoca è impossibile perché le variabili sono molteplici: caratteristiche individuali, sociali, climatiche che possono determinare quali e quanti alimenti assumere.

Si possono però identificare dei punti saldi, validi per ogni persona, che ci permettono di nutrirci nel modo più appropriato e salutare.

  • Assumere tanta frutta e verdura, ricche di fibre, vitamine e minerali.
  • Aumentano il senso di sazietà e velocizzano il transito intestinale.
  • Preferire le proteine vegetali dei legumi piuttosto che quelle di origine animale. Bere acqua più volte al giorno preferibilmente fuori pasto, a pH alcalino.
  • Evitare bibite gassate e zuccherate, perché contengono alte percentuali di saccarosio.
  • Indirizzarsi verso alimenti alcalinizzanti e ridurre quelli acidificanti.
  • Limitare l’utilizzo dei farinacei derivati dal frumento ma preferire altri cereali: riso, farro, mais,miglio, grano saraceno, con minore contenuto di glutine.
  • Limitare il più possibile l’assunzione di latte e derivati.
  • Non escludere i grassi dalla dieta, ma integrarli in modo bilanciato, privilegiando quelli di origine vegetale.
  • Impostare la dieta in base alle stagioni.
  • Fare almeno 5 pasti al giorno, (colazione ricca, pranzo e cena intervallati da uno spuntino) è la prima regola per mantenere il metabolismo attivo ed evitare attacchi di fame.
  • Non cenare troppo tardi per favorire la digestione prima di dormire.
  • Attenzione ai tempi di cottura, quando sono troppo lunghi denaturano i nutrienti e spesso producono radicali liberi, causa primaria dell’invecchiamento cellulare.

Attività Fisica


Attività Fisica

La vita è movimento.

Quando pensiamo all’ossigeno, che è l’elemento primario di cui ci nutriamo, ci rendiamo conto che è solo grazie al movimento e a una respirazione appropriata che riusciamo ad assicurare alle nostre cellule un’ossigenazione profonda, garantendoci la base per un buon metabolismo.
Al contrario, una vita sedentaria è sinonimo di stasi!

Il nostro corpo è fatto per muoversi e il muoversi bene è conoscenza e arte.
Ognuno di noi, anche in base all’età, ha un proprio equilibrio personale che richiede un approccio diverso da approfondire con serietà, anche con il supporto di professionisti. Uno studio della propria postura può essere una buona base di partenza, associato a esami medici che possano inquadrare il nostro stato di salute generale.

Un altro aspetto a cui prestare attenzione è lo stile alimentare, che dovrebbe essere particolarmente studiato durante i periodi in cui intraprendiamo sforzi fisici intensi, ed eventualmente sostenuto con appropriati integratori alimentari.

Il nostro suggerimento principale non può che essere semplicissimo: ricercate la forma di movimento che più si addice alla vostra forma fisica e che più vi soddisfa, pensando all’importanza vitale che questa attività porta con sé.

Ricordate anche che associare il movimento a un ambiente naturale, ricco di ossigeno e bellezza, vi nutrirà in profondità, nel corpo e nello spirito.

Ecologia


Ecologia

La salute della terra.

In breve si può tranquillamente dire che la nostra salute dipende da quella dell’intero pianeta e che ogni piccola azione può avere riverberi lontani.
Dire che il nostro corpo è fatto di terra, nel senso più ampio possibile, rispecchia l’idea di un’ecologia profonda, nella quale la terra, con la sua fertilità e forza creatrice è casa e cibo per ogni essere vivente.

Suggerimenti:
  • Cerchiamo di non sprecare.
  • Facciamo attenzione a ciò che consumiamo: alla quantità, alla provenienza, alla qualità.
  • Usiamo il più possibile materiali e sostanze naturali.
  • Sosteniamo un’agricoltura sana e, quando è possibile, su piccola scala.
  • Informiamoci con serietà e serenità per condurre stili di vita realmente sostenibili.
  • Pensiamo alle conseguenze di ciò che facciamo e facciamolo insieme.
Ecosalute vicina alla natura.
  • Il nostro impegno è rivolto anche a preservare l'ambiente, realizzando prodotti ecocompatibili a basso impatto ambientale riciclabili al 100%.
  • I nostri cosmetici sono formulati per rispettare anche le pelli più sensibili, grazie ai tensioattivi di origine vegetale, delicati e poco schiumogeni.
  • I nostri prodotti non contengono sostanze di derivazione animale e non vengono testati sugli animali.

Ti chiediamo un piccolo aiuto. Separa i differenti materiali dei nostri prodotti e scegli di fare la raccolta differenziata. In questo modo non avrai solo cura di te, ma anche dell'ambiente!