CARRELLO [ 0 ]
Ultimi aggiunti

Carrello vuoto!
Vai alla pagina dei prodotti
Spedizione Gratuita a partire da € 75
Consegna entro 2 gg lavorativi

NEWS

INIZIA LA PREVENZIONE NATURALE DELL’ALLERGIA AI POLLINI.
Aggiornamento del 21/02/2018

Quando la tanto attesa primavera arriva, viene voglia di passare il tempo libero all’aperto e godere della natura che sboccia. Ma per chi soffre di allergia ai pollini, i fiori diventano “nemici” e i prati “campi di battaglia”.

Gli occhi bruciano e si arrossano, il naso cola e possono subentrare perfino disturbi respiratori.

Quest’anno prova un  rimedio  naturale,  per una tempestiva  prevenzione. Oltre che a lenire la sintomatologia, avrà un’influenza benefica sull’intero sistema immunitario e sulla sua eccessiva risposta.

La natura stessa ti offre due fitoterapici che, soprattutto in sinergia, possono essere un valido aiuto per tornare a godersi la primavera!

 

PERILLA OLIO

La Perilla Frutescens Britton è una pianta originaria della Cina; l'olio ottenuto dalla spremitura dei suoi semi è noto per il suo alto contenuto di acidi grassi omega-3 vegetali  (acido alfa-linolenico), ovvero gli "omega" che generalmente troviamo nel salmone e nel pesce azzurro.

Questi tipi di acidi grassi sono presenti in quantità minima nella dieta occidentale ma, hanno preziose proprietà antinfiammatorie e la capacità di attenuare i sintomi dell’allergia.

In breve tempo la Perilla è diventata la pianta di elezione in formulazioni antiallergiche, senza presentare gli effetti collaterali tipici degli analoghi rimedi farmacologici. I complessi flavonici sono presenti nelle foglie e nei semi, ma solo da quest’ultimi si ottiene l’estratto che, agendo sul rilascio di istamina, è in grado di placare la risposta infiammatoria dell’organismo.

La Perilla inibisce anche l’azione mediatoria di un enzima coinvolto nelle forme allergiche e in particolare nella broncocostrizione asmatica.

Infine ha dimostrato di essere attiva anche nelle allergie di tipo IV, come la dermatite da contatto, eczema da contatto e reazioni di ipersensibilità ritardata, tipiche di alcune infezioni virali.

Gli studi farmacologici sulla Perilla non riportano tossicità. Il dato più sorprendente è la totale mancanza di effetti collaterali che, invece, sono tipici dei farmaci antistaminici quali assuefazione, sonnolenza, scarsa capacità di concentrazione che possono influire negativamente sulla capacità di mettersi alla guida.

Per aiutare l’organismo ad affrontare l’allergia ai pollini, che solitamente si presenta a marzo, si consiglia di iniziare l’assunzione dei fitoterapici (a base di Perilla e Ribes) già nella seconda metà di febbraio!

 

RIBES NIGRUM

Il Ribes Nigrum è ormai conosciuto da tutti coloro che soffrono di allergie e si rivela particolarmente prezioso all'arrivo della primavera e dei primi pollini e piumini.

La sua azione è legata alla presenza nelle gemme di olio essenziale, flavonoidi e glicosidi che agiscono come stimolanti delle ghiandole surrenali nella produzione di cortisolo, un ormone che aiuta l'organismo a reagire alle infiammazioni. Viene considerato per questo motivo un “cortison-like”, ovvero una pianta con azione simile a quella del cortisone.

Risulta particolarmente efficace il gemmoderivato, ovvero il macerato glicerico che si ottiene unendo le gemme del ribes nigrum a una miscela di acqua, alcol e glicerina.



COME UTILIZZARE IL GEMMODERIVATO DI RIBES NIGRUM E L’OLIO DI PERILLA

Poiché si tratta di sostanze totalmente naturali, è necessario iniziare ad assumerle in anticipo e in modo costante; non sono stati riscontrati effetti collaterali in caso di assunzioni prolungate.

Inoltre, un grande vantaggio rispetto agli antistaminici tradizionali è che ne la Perilla ne il Ribes danno senso di sonnolenza.  Al contrario, grazie alle proprietà toniche del Ribes Nigrum, dona vitalità e vigore.

Ribes Nigrum: assumere  50 gocce la mattina e 50 gocce a distanza di 6 ore dalla prima assunzione. Durante la fase acuta è possibile arrivare a tre assunzioni di 50 gocce al dì. Si consiglia di non assumerlo dopo le 17.00 perché le sue proprietà toniche potrebbero donare vitalità disturbando il riposo notturno.

Perilla Olio: assumere 2 perle al giorno. Durante la fase acuta è possibile arrivare a 6 perle al dì.

 

PRENDI SUBITO NOSTRO PACCHETTO “STOP STARNUTI!” E PREPARATI ALLA PRIMAVERA: 

Perilla Olio + Ribes Nigrum Gemmoderivato a soli 48€ anziché 56€.

 

LA GIUSTA ALIMENTAZIONE

Chi sceglie rimedi naturali alle allergie può agevolarne e potenziarne l'azione attraverso la dieta.

Sarà, infatti, buona norma ridurre considerevolmente il consumo di alimenti che contengono istamina o che ne favoriscono la liberazione nell'intestino, come cioccolata, formaggi, alcolici, pesce e frutti di mare,  pomodori, spinaci, melanzane e funghi.

Il consiglio di bere molta acqua è sempre valido: un organismo in cui è in atto una reazione allergica è congestionato, è quindi necessario che le mucose siano ben idratate; inoltre diversi studi scientifici hanno dimostrato che l’aumento dell’assunzione giornaliera di acqua diminuisce la produzione di istamina.

 

Buona primavera a tutti!


Bibliografia: Tits M, Poukens P, Angenot L, Dierckxsens Y. Thin-layer chromatographic analysis of proanthocyanidins from Ribes nigrum leaves. Journal od Pharmaceutical and Biomedical Analysis 1992; 10: 1097-100.