CARRELLO [ 0 ]
Ultimi aggiunti

Carrello vuoto!
Vai alla pagina dei prodotti
Spedizione Gratuita a partire da € 75
Consegna entro 2 gg lavorativi

NEWS

TEMPO DI UN’ALIMENTAZIONE SANA!
Aggiornamento del 29/09/2017

Impariamo a nutrirci con semplicità!

A nostro avviso il primo elemento, in ordine d’importanza, da tenere in considerazione per una corretta alimentazione è:

  • Il tempo che bisogna investire nel fare una spesa intelligente e consapevole, per leggere gli ingredienti e le tabelle nutrizionali. Se non acquisti “cibo spazzatura”, non lo troverai in dispensa nei momenti di debolezza e tentazione. Prediligi frutta e verdura di stagione, preferibilmente locali o comprati direttamente dal produttore.
  • Il tempo da dedicare alla scelta e alla preparazione degli alimenti. Verdure, frutta e cereali possono essere abbinati e cucinati in un incredibile varietà di modi, nel rispetto dei sapori e dei preziosi nutrienti che contengono. Sono tantissimi i libri e i siti internet pronti ad offrirti ricette sfiziose e veloci da preparare, basta un po’ di fantasia. Anche se sei a casa da solo/a non pensare che non valga la pena accendere i fornelli, e non limitarti ad aprire una scatoletta. Datti importanza: cucina per te stesso e impiatta in modo gradevole, fai un pasto che soddisfi il tuo stomaco ma anche lo spirito.
  • Il tempo di apparecchiare la tavola, a volte basta una tovaglia colorata e dei bicchieri estrosi per cambiare completamente l’atmosfera. Siediti davanti al tuo piatto fumante, spegni il telefono e la televisione. Sfrutta il pasto come pausa o come rituale conclusivo di una giornata, metabolizza gli ultimi eventi o condividi i tuoi pensieri con il resto della famiglia. Rilassati, mangia con calma e goditi i sapori.

Anche se non ti sembrerà così scontato, le buone abitudini sopraelencate gioveranno alla tua salute.

La scelta degli alimenti è quella che ha i riscontri più ovvi, alimenti sani e di qualità saranno in grado di fornire al tuo corpo i nutrienti necessari a tutti i complessi processi fisiologici che sono alla base del tuo benessere. Vale la pena studiare un po’ meglio gli elenchi degli ingredienti o rivolgersi ad un nutrizionista per una rieducazione alimentare.

Il passo successivo è la trasformazione e l’abbinamento degli ingredienti. La scelta di usare meno sale, salse e zuccheri è il primo passo per tornare ad apprezzare i veri sapori del cibo. Inoltre, puoi esaltare gusto e profumo con l’utilizzo di aromi freschi  (erba cipollina, melissa, rosmarino, salvia o rosmarino da coltivare direttamente sul davanzale della finestra) e spezie dalle virtù nutraceutiche. Un esempio è la curcuma, poi aggiungerla a insalata, risotto verdure o carne per gustarne il sapore e sfruttare le sue proprietà.

 Mangiare lentamente, masticare bene, una corretta posizione durante il pasto e concentrarsi sul momento che si sta vivendo aiuta tutto l’apparato digestivo a svolgere il suo lavoro al meglio, evitando la comparsa di bruciori, gonfiore, pesantezza, dolore e la formazione di spiacevoli gas. Inoltre, una mente consapevole durante l’assunzione del cibo, aiuta a far sopraggiungere il senso di soddisfazione e di sazietà. Questo ti permette di assumere le giuste quantità e di non mangiare per stress o inerzia.

Se i momenti dei pasti sono strutturati in modo piacevole e soddisfacente, ne gioverà il tuo umore, i tuoi rapporti interpersonali e, più in generale, la qualità della tua vita!

Prosegui leggendo gli altri due buoni propositi dopo le ferie:

 Leggi tutte le altre News!